Nove cose che si imparano viaggiando

Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone.

JOHN STEINBECK

  1. Viaggiare rafforzerà o indebolirà la vostra relazione con quelli che avete lasciato dietro

I viaggi vi permettono di prendervi una pausa anche dagli amici. Questa pausa è fondamentale per capire se vi mancano veramente quelli che avete lasciato dietro. Quando tornerete, vi ricongiungerete e partirete da dove avete lasciato, oppure potrete scoprire che l’amicizia non era tale. Viaggiare lontano (e talvolta) con persone vicine è fondamentale. Servirà a rafforzare la vostra relazione, o vi aiuterà a capire che si basava su qualcosa di banale.

  1. I viaggi vi costringono a convivere con l’incertezza

“Mi sono reso conto che molti dei cambiamenti più importanti della mia vita sono avvenuti a causa delle mie esperienze di viaggio” -Michael Crichton

Imparare a convivere con situazioni che rendono gli altri incerti, pieni di preoccupazione, ansia o stress è un’abilità che vi aiuterà a raggiungere grandi obiettivi. I viaggi spesso diventano un vero caos, e dovete imparare a gestirlo oppure arrendervi.

  1. I viaggi vi aiutano a sommergervi nella storia del mondo

Potreste aver letto mille libri sulla storia dell’arte, su Roma, sulla Chiesa cattolica o sul Vaticano, ma quando li visiti di persona, guadagnano un significato totalmente nuovo. Visitare la Cappella Sistina non sarà mai lo stesso come guardarla in un libro, in un video ecc. La storia prende vita solo quando si viaggia.

  1. I viaggi vi offrono una rara opportunità per trovare voi stessi

“La cultura è un complotto contro l’espansione della coscienza umana”. – Terenza McKenna

È quasi impossibile stare da soli o conoscere se stessi nel mondo di oggi. Avere la possibilità di viaggiare è una delle cose migliori che vi possono capitare. Avrete la possibilità di conoscere altre culture e stare a contatto con voi stessi, cosa che vi fare capire l’importanza o inutilità delle cose che vi aspettano a casa.

  1. Imparerete a vivere senza la tecnologia

Sempre di più si sente il bisogno di staccare la spina e passare una giornata offline, ma non sono così sicuro che questo accada spesso. Viaggiare costringe le persone a sperimentare una connettività limitata a Internet. Diventa anche un problema portare con sé tutti i dispositivi mobile, per cui bisogna imparare a viverne senza.

In ogni caso, i viaggi aiutano a fare a meno delle tecnologie digitali e vi insegnano a stare fermi e guardare il mondo senza che internet vi dica cosa pensare.

  1. Rompere le catene che vi impediscono di muovervi

In senso letterale e figurato. Viaggiare vi espone all’idea che non siete mai “bloccati” da nessuna parte. Non dovete rimanere sempre nella stessa casa, andare allo stesso lavoro, vedere le stesse persone ecc. Quanto più viaggiate, più scoprirete che siete liberi di spostare la vostra “residenza ” dove vi pare e piace.

  1. I viaggi vi aiutano a guadagnare “tempo”

” L’eternità non è qualcosa che ha da venire. L’eternità non è nemmeno un lungo periodo di tempo. L’eternità non ha niente a che vedere con il tempo. L’eternità è la dimensione del qui e ora che viene esclusa dal pensiero che si muove entro i termini temporali. Se non la otteniamo qui dove ci troviamo, non la otterremo in nessun altro luogo. “- Joseph Campbell

I viaggi non sono divertenti se trascorrete tutto il tempo in attesa che succeda qualcosa. I viaggi vi costringono ad apprezzare il momento presente come poche cose ci riescono.

  1. I viaggi aumentano i sensi

Quando dovete guardarvi le spalle o vi trovate in un paese straniero, scoprite sensi che non sapevate di avere. L’ipervigilanza diventa realtà. La vostra immaginazione inizierà a viaggiare a mille per ora percorrendo centinaia di possibili scenari.

Sarete in grado di pensare a scenari ipotetici di “se questo accadesse, lo farei”… Viaggiare vi insegna a immaginare in un modo che la maggior parte dei professionisti che si occupano di teoria dei giochi si possono solo sognare.

  1. I viaggi sono la migliore prova per il vostro carattere

Quando viaggiate, siete costretti ad abbandonare la vostra comfort zone. Solo quando vi trovate al di fuori della zona di comfort e della vostra routine, potete scoprire come siete veramente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *